mercoledì 18 ottobre 2017

Royal Hold’em


Tra le varianti del poker non possiamo di certo dimenticare il Royal Hold’em, si tratta di una versione particolare e allo stesso tempo divertente da giocare. La situazione del gioco e i metodi da utilizzare sono gli stessi che si utilizzano nella versione texas, quindi considerate le stesse regole e fasi di gioco.

Esiste ovviamente una differenza sostanziale, si parla del numero di carte che compongono il mazzo. Infatti, nel Royal Hold’em, le carte sono in tutto 20, vengono escluse quindi tutte le carte che vanno dal 2 al 9 compreso, tenendo solo gli assi A, i 10 i Jack, le Donne e i Re.

Quindi per queste cinque carte ne avremo quattro copie dei 4 semi previsti per un totale di 20 carte. A ogni tavolo potranno essere presenti 6 giocatori, altrimenti le carte non sarebbero a sufficienza . solitamente le strategie di gioco variano in maniera notevole e offrono anche la probabilità di vincita differenti.

Per esempio un tris in questo gioco è molto più probabile nella versione con più carte, per questo motivo non dovete assolutamente lasciarvi ingannare e pensare che un tris o una doppia coppia nel Royal hold’em è un punnto davvero debole. I Full e i colori sono molto comuni e a volte non bastano per la frequenza delle scale reali che ci possono essere al tavolo. Contare le carte in questo gioco è fondamentale perché sono poche a disposizione.

Si tratta di una variante del poker che viene consigliate alle nuove generazioni, pronte ad entrare in contatto con il poker al pc, dove le azioni sono rapide e i tempi morti sono praticamente nulli.

Nel Royal Hold’em, si usa un numero di carte limitato. A differenza dei giochi in cui vi è uno “stripped deck”, ovvero un mazzo di carte privato di alcune carte in base al numero dei giocatori, il Royal Hold’em vede un mazzo più piccolo, ma fisso, che non varia in base ai giocatori.

Ricordatevi che nel Royal Hold em, il colore in sé non vale nulla a meno che non componga una scala reale. Il secondo punteggio è previsto è il poker, 4 carte dello stesso valore, come terzo punteggio si può ottenere il Full, formato da una coppia di un valore e un tris di un altro valore. Molti giocatori riescono a giocare con la scala, ovvero cinque valori in ordine consecutivo, da non dimenticare la coppia doppia.

Ogni giocatore riceve 2 carte coperte e sul tavolo vengono proposte 5 carte scoperte, le 3 carte rimanenti vengono considerate burn card, ovvero quelle carte che non vengono utilizzate e permettono di evitare il card marking. Per il resto il gioco si svolge nella stessa maniera della versione Poker Texas hold’em.

SNAI CASINO

tb_it_david_300x250

Più Letti



Roulette Online

Segreti per vincere

Guide Giochi