martedì 12 dicembre 2017

Poker Texas Hold’em


Del gioco del poker esitono diverse varianti che assicurano ai giocatori molteplici possibilità di vincita e di guadagno. I giocatori neofiti spesso non sanno dell’esistenza di questa versione ma in realtà si tratta di quella più famosa al mondo.

Il Texas Hold’Em si gioca spesso anche nei casino online e durante il World Series Of Poker di Las Vegas. Il mazzo è di 52 carte e il tavolo può comprendere un numero di giocatori che va da due sino a dieci. Ogni mano è caratterizzata da 4 puntate, ogni singolo giocatore riceve dal mazziere due carte scoperte, chiamate hole cards e sul tavolo vengono disposte nel corso delle partite ben 5 carte scoperte.

In questa variante del poker c’è la possibilità di giocare con un limite fisso del piatto oppure senza limiti. Giocare al Texas Hold’em Poker è semplice e in pochi minuti potrete comprendere velocemente i trucchi e la gestione della partita, ovviamente per diventare dei veri campioni sono richiesti mesi di costante impegno.

Ricordatevi che per giocare bene a questa variante del poker bisogna essere in possesso di innumerevoli capacità. Per i primi tempi prendetevi del tempo per giocare una partita dopo l’altra per conoscere bene le percentuali e addirittura arrivare a percepire che carte sono presenti nelle mani degli avversarsi. Con il Texas Hold’em Poker non è necessario avere una buona memoria, visto che le carte sono visibili e comuni a tutti i giocatori.

Mentre le carte di ogni giocatore coperte possono essere combinate con le carte scoperte fino a raggiungere la mano migliore per combattere tutti gli avversari. Attenzione alla situazione di Bolla, ovvero, quel momento in cui ci si trova a fine partita conune giocatore in più rispetto al numero dei giocatori che vanno a premio.

In questi casi si corre il rischio di venire eliminati e di non vincere nulla, la situazione migliore in questi casi sarebbe di avere uno stack che permetta di foldare anche dei rilanci sui big blind o di foldare degli small blind senza problemi. Nella situazione di bolla nel Texas Holdem, la posizione di small blind è sicuramente la migliore in quando le possibilità di vincita sono migliori.

Nelle partite No Limit di questa versione di poker è presente esclusivamente solo un limite minimo di puntata, non esistono limiti massimi oltre a quello imposto dalla disponibilità delle vostre chips. Mentre nei giochi con Limit, la puntata massima che un giocatore può fare nella prima o seconda tornata è pari all’importo del limite inferiore tel tavolo (solitamente 1 o 2 euro).

Il limite di piatto o più comunemente conosciuto come Pot Limit integra un limite di puntata/rilanciato pari al contro buio o all’ultima puntata. Quindi il limite massimo è imposto dal piatto e non esistono limitazione di rilanci.

Il torneo del Texas Hold’em è difficile da gestire soprattutto all’inizio ma ricordatevi sempre che il vostro obiettivo principale è quello di avere la mano migliore con cinque carte, utilizzando le varie combinazioni di carte coperte personali e quelle scoperte del tavolo.

SNAI CASINO

tb_it_david_300x250

Più Letti



Roulette Online

Segreti per vincere

Guide Giochi